INVASIONI E TERAPIE


Luglio - Agosto 2010

ART CONTEST EXHIBITION

UN EVENTO IDEATO DA TYPE CREATIVE PEOPLE

A CURA DI ANNA ZERBARO PEZZIN



Slide

ARTISTI OSPITI


ANNA STOCCHERO / ANNA BENEDINI / ARIANNA FANTIN E MICHELE PIAZZI / ALBERTO GOBBER / DANIELE CAZZOLA / DAVIDE DE MARCHI / SIMONE BONETTO/ALAN ZOCCHE / MARCO BUZIOL /ALESSANDRO CARDINALE / MANUEL COLETTO /MATTEO DALLA ROVERE / DEBORA FEDE / DIANA DANZO/ELENA PIZZATO / ELISABETTA MASTRO - ELISAART / ROBERTO CARULLO / FEDERICA GIACOMAZZI / FRANCESCA ARRI /FRANCESCA FINI / GERMANA FIORE E DAVIDE BARNI / GOLA / CRISTINA GORI / FRANCESCO GRANI / ALESSANDRA GUOLLA /HERO / IGOR MOLI/ ESPERIMENTOCINEMA / ISABELLA BONA /LA ENREDADERA / RAUL NARANJO LUNA /LEOSSIDORIDUZIONI/ FRANCESCO LIGGIERI / LISA CASTELLANI / LUCA BIDOLI / LUCIANA DE NICHILO /MANUEL MENEGHIN /MARIACLARA ZANIN / MARIA TOMASELLO /‘ PIERO MARTINELLO / MASSIMO SPADA / MARINA MENTI E GRETA BASTELLI/MIRIAM PERTEGATO / NAZZARENA POLI MARMOTTI/ NICOLA BETTALE/ VERONICA ORGANO/ MANUEL PABLO PACE / RITA GONNELLA / ROBERTA FEOLI / SABINA ROMANIN / SERENA FANARA SERENA MONTESSIA E FRANCESCO GORNI / ALESSANDRO SEVERIN / SILVIA FANTINI / IL CASO / VITO FAGGIONATO / LIVIO PACELLA E TEATROFUTURO /WALTER SANTONI / ALESSANDRO TRENTIN/STEFANO ZATTERA / DAST


VENERDI’ 30

I8:30 INAUGURAZIONE ART CONTEST EXHIBITION

20: 30 ATTO PERFORMATIVO “THIS IS IT”, DI LIVIO PACELLA E TEATROFUTURO

21: 00 PERFORMANCE “ELISAART”’ DI ELISABETTA MASTRO (SOTTERRANEI DI PALAZZO FOGAZZARO)

22: 00 VIDEOPERFORMANCE “PERFORMING THE MIRROR” DI FRANCESCA FINI


DOMENICA 1 AGOSTO

20:00 PERFORMANCE TEATRALE “GRAZIE DELL' IN-VITO”, DI VITTORIO FAGGIONATO



L’arte può essere intesa come un passaggio di consegna giunto ai noi sotto forma rivelatoria:’ Dunque una chiave capace di svelare magicamente al proprio pubblico, avvenimenti, esistenze, sensazioni definite da codici e modificate attraverso passaggi di tempo dall’antichità ad oggi. Tramite la nostra percezione di spettatori di opere d’arte affermiamo quotidianamente questo senso di temporalità. E come spettatori in questo caso inerti, osserviamo un modello di sviluppo globale in cui il lavoro di massa e l’appiattimento della creatività stessa, sta portando lentamente il mondo ad una crisi profonda, una frattura che non tocca solo la sfera dell’economia. Come gesto riverente, o forse irriverente, è stato proposto agli artisti di interpretare il tema Invasioni e Terapie - contro il turbinio del tempo. Il soggetto di indagine ha posto le basi ad una sorta di terreno, o campo di ricerca, all’interno del quale gli artisti hanno saputo dar vita, tramite linguaggi differenti, ad una “terapia artistica” di concetto. Con questa esposizione lo sforzo intellettuale e creativo di ogni singolo artista ha voluto porre l’attenzìone alla connessione inscindibile tra arte, fare arte e società, tra individualità e collettivismo con la convinzione che l’arte contemporanea abbia la forza di raccontare riferimenti sia estremamente personali che sociali. Mentre il designer crea generalmente oggetti funzionali, l’arte ha lo straordinario potere di non essere legata a nessuna funzione realmente tangibile, non risponde ad un bisogno immediato e ha la possibilità di esprimere qualunque concetto in termini visivi.

INVASIONI E TERAPIE ospita più di sessanta artisti e spazia dalla pittura all’installazione, al video, alla fotografia, al minimalismo, al neo pop, alla digitalizzazione, alla performance. Non sono state fatte distinzioni di genere né di linguaggio poiché i percorsi e le narrazioni possibili all’interno del panorama contemporaneo sono innumerevoli. Le indicazioni visive fornite dagli artisti ci portano a spingere lo sguardo oltre la linea d’orizzonte del loro lavoro e ad esplorare, attraverso diversi gradi di percezione, la giovane arte contemporanea. Tra tutti gli artisti presenti alcuni hanno già una professione delineata, hanno esposto in gallerie e musei istituzionali. Altri sono emergenti ma con un talento da esibire. La mostra vuole essere ed è globale con artisti provenienti da tutta Italia e dall’estero.

INVASIONI E TERAPIE è una sfida: unire opere e menti in un’esposizione nata dalla spinta intellettuale di giovani creativi che sognano progetti etici capaci dl muoversi indipendentemente all’interno del complicato sistema-mercato dell’arte contemporanea. Se la creatività serve all’uomo per sognare ed inventarsi un modo di esistere INVASIONI E TERAPIE intende curare il lato assopito che vive e si espande come un microscopico virus in ognuno di noi


ORARI MOSTRA


VENERDì 30 LUGLIO 19:00 - 23:00


SABATO 31 MATTINO 10:00 - 12:00 POMERIGGIO 17: 00 - 20: 00


DOMENICA 1 AGOSTO 17:00 - 20:00


VENERDì 6 AGOSTO 19:00 - 20:00


SABATO 7 AGOSTO MATTINO 10:00 - 12:00 POMERIGGIO 17: 00 - 20: 00


DOMENICA 8 AGOSTO 17:00 - 20:00